NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per facilitare la navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 
 

Il benessere come condizione statica di assenza di sofferenza, dolore e malattia o come .... il dolore come nemico da sconfiggere o come alleato per conoscersi ? Il cambiamento come turbativa allo stato di benessere o come ... ? Il corpo come oggetto del dolore o come potente strumento per imparare a riconoscere, a metabolizzare e a sostenere il cambiamento ?

Di seguito un  mio articolo publicato sulla rivista Riasch Giurnal n. 28.

Qui il numero 28 di Riasch Giurnal, completo.

 

Back to top